Pasticcio Di Pappardelle

Pasticcio di pappardelle per 6 persone

Piatto della Vigilia, nella tradizione di Parma.

g 300 di pappardelle, meglio se fresche
2 mestoli di ragù di carne
un uovo mezza bustina di lievito
burro, per ungere la teglia
Per la pasta frolla:
g 400 di farina
g 80 di burro
g 80 di zucchero
mezza bustina di lievito
3 uova
mezzo bicchiere di vino bianco secco
sale

In una ciotola ampia, intridete la farina e lo zucchero con il burro (pre fuso) e le uova; aggiungete il lievito, il vino bianco e un pizzico di sale, quindi mescolate con cura, fino ad ottenere una pasta liscia e morbida.
Nel frattempo, lessate in abbondante acqua salata le pappardelle; cotte al dente, scolatele, versatele in una ciotola per condirle con il ragù e il formaggio grattugiato, ai quali unire un uovo, e mescolate.
Nella teglia unta di burro, adagiate circa la metà della pasta frolla (precedentemente spianata con il matterello in sfoglia sottile); farcitela con le pappardelle condite, ricoprite con un altro disco di pastafrolla, saldate i bordi e passate in forno (già caldo a 180°) per pochi minuti.
Servite il pasticcio caldissimo, appena sfornato. Variante
Questa vivanda si usa preparare anche con altra pasta, come i maccheroni, gli ziti, le penne.

BlinkListblogmarksdel.icio.usdiggFarkfeedmelinksFurlLinkaGoGoNewsVineNetvouzRedditYahooMyWebFacebook

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License

Subscription expired — please renew

Pro account upgrade has expired for this site and the site is now locked. If you are the master administrator for this site, please renew your subscription or delete your outstanding sites or stored files, so that your account fits in the free plan.